L’allenatore dei Warriors Steve Kerr identifica un aspetto chiave dello sviluppo di Jordan Poole

I Golden State Warriors[canotte basket Golden State Warriors poco prezzo] hanno fatto in modo che più giocatori elevassero il loro gioco a un altro livello in questa stagione. Andrew Wiggins è diventato un All-Star per la prima volta e il centro Kevon Looney sta avendo una stagione di carriera. Ma nessuno su Golden State ha alzato il proprio livello di gioco più della guardia del terzo anno Jordan Poole.

Poole sta facendo una media di record in carriera in punti, rimbalzi e assist. Guida anche la NBA in percentuale di tiri liberi. I miglioramenti potrebbero sorprendere alcuni, ma Steve Kerr l’ha visto arrivare la scorsa stagione e ha spiegato uno dei motivi principali del successo di Poole.

«Fiducia. Era bravo l’anno scorso, e l’anno scorso ha davvero svoltato l’angolo ed è diventato un buon giocatore NBA quest’anno», ha detto Steve Kerr a ClutchPoints. “Ha così tanta fiducia e fiducia in se stesso. Quindi, anche se inizia lentamente, ha una grande fiducia nel fatto che andrà avanti in una partita e sa quanto è veloce per ottenere buoni tiri ogni volta che vuole e creare attacco per noi. È stato fantastico».

Entrando nella partita di domenica contro i Washington Wizards, Poole ha una media di 17,7 punti e ha segnato 20 o più nelle ultime 12 partite. Quest’anno Poole sta giocando a livello di stelle.negozio canotte basket poco prezzo

Dato che Stephen Curry è fuori, è l’opzione numero 1 della squadra e sta sfruttando appieno l’opportunità. Se non sapevi chi fosse Jordan Poole, dovresti farlo ora. Questo 22enne sarà speciale e terrorizzerà il campionato per molto tempo a venire.

Il debuttante dei Raptors, Scottie Barnes, è onesto sull’impatto di LeBron James sul suo gioco

Scottie Barnes è andato in punta di piedi con LeBron James mentre i Toronto Raptors hanno duellato con i Los Angeles Lakers. Ha segnato un record di 31 punti e ha collezionato 17 rimbalzi e sei assist, mentre James ha registrato 36 punti, nove rimbalzi e sette assist nella vittoria ai tempi supplementari dei Lakers.

Nessun debuttante aveva eguagliato la linea delle statistiche postata da Barnes da Blake Griffin nel 2011. L’attaccante ventenne dei Raptors è stato recentemente in lacrime. Essendo un grande attaccante che può fare tutto per la sua squadra, almeno alcuni confronti verranno fatti a James.

Quando gli è stato chiesto cosa significasse James per lui crescere, Barnes lo ha mantenuto reale. Il giovane dei Raptors ha ammesso di essere un grande fan di Kobe Bryant che vede LeBron come un rivale. Ha aggiunto che James è ancora un giocatore molto influente, specialmente per i giocatori con build come lui.

https://twitter.com/BleacherReport/status/1505219674371416068

James ha detto dopo la partita di essere un fan di Barnes da quando Barnes era alle medie. Nella sua stagione da rookie, sta mostrando perché ha il potenziale per essere una star. In 35,7 minuti a partita su 62 partite in questa stagione, Barnes ha una media di 15,5 punti, 7,7 rimbalzi e 3,4 assist a partita mentre tirava il 49,4% da terra per Toronto.

I lampi di dominio a tutto tondo di Barnes mostrano che può essere una parte importante del futuro dei Raptors insieme a Fred VanVleet e Pascal Siakam. Può anche contribuire ora, dato che Toronto è 39-31 e al settimo posto nella Eastern Conference.

La star dei Raptors Fred VanVleet sta giocando contro Nuggets

I Toronto Raptors affronteranno i Denver Nuggets in trasferta. Hanno vinto le ultime due partite e avranno bisogno di tutte le mani sul mazzo per rallentare Nikola Jokic. Ma mentre l’All-Star dei Nuggets sta giocando, l’All-Star dei Raptors potrebbe non esserlo. Fred VanVleet sta giocando contro i Nuggets?

Fred VanVleet sta giocando contro Nuggets
VanVleet ha goduto della migliore stagione della sua carriera, facendo la sua prima apparizione in assoluto nell’All-Star Game. Sfortunatamente, è stato recentemente rallentato a causa di un dolore al ginocchio. Secondo Josh Lewenberg di TSN Sports, quel dolore lo rende elencato come discutibile nel rapporto sull’infortunio dei Raptors.

VanVleet ha saltato cinque partite consecutive prima di giocare nelle due gare precedenti. Con OG Anunoby elencato come fuori, l’assenza di VanVleet sarà difficile da superare per Toronto. Jokic è stata una squadra di demolitori composta da un solo uomo in questa stagione. Con i Raptors che mancano due dei loro migliori difensori e marcatori, sarà molto più difficile tenere il passo con i Nuggets e rallentarli.

In questa stagione, VanVleet ha una media di 21,3 punti, 6,8 assist, 4,6 rimbalzi e 1,6 palle rubate in questa stagione. È stato fondamentale per il successo dei Raptors come motore offensivo e robusto difensore perimetrale.

VanVleet ha detto che non vuole che i suoi problemi al ginocchio siano una scusa. Anche se ora lo stanno trattenendo, dovrebbe essere in grado di tornare forte ed essere pronto in tempo per la postseason. Con un record di 36-30, i Raptors stanno cercando di uscire dal territorio del torneo di play-in. Sono settimi nella Eastern Conference in vista dell’incontro con i Nuggets.

Kyrie Irving dei Nets si unisce a Michael Jordan con un’impresa incredibile che nessun altro ha mai fatto

Martedì sera, la star guard dei Brooklyn Nets Kyrie Irving ha ricordato ai fan del basket perché è considerato da molti uno dei giocatori più talentuosi ad averli mai allacciati nella NBA. Irving ha perso 50 punti nella vittoria per 132-121 di Brooklyn sugli Charlotte Hornets. Nel processo, Irving ha realizzato qualcosa che solo Michael Jordan aveva mai avuto prima.

Irving si è unito alla Giordania come le uniche guardie nella storia della NBA a segnare 50 o più punti con il 75 percento o meglio di tiri. Irving ha chiuso con esattamente 50 punti, su 15 per 19 tiri. È potenzialmente ancora più straordinario che Irving abbia segnato così tanto in soli 19 tiri.

Ha abbattuto nove dei suoi 12 colpi dal centro. Ha anche segnato 11 dei 13 tiri liberi nella vittoria. Anche Irving è intervenuto con sei assist e tre board.

Irving ha affrontato molte critiche per una serie di cose fuori dal campo. Anni fa, fu ridicolizzato per la sua convinzione che la Terra non fosse rotonda. Irving alla fine ha ammesso che in realtà è rotondo.

È stato molto schietto sulla sua posizione sul vaccino COVID-19. Irving non è ancora in grado di giocare le partite casalinghe a Brooklyn a causa del suo rifiuto di ottenere il vaccino. Ma la sua abilità in campo non è mai stata molto in discussione. Giocatori come Andre Iguodala hanno persino elogiato abbastanza da alzare le sopracciglia.

Iguodala crede che Irving sia almeno uno dei primi 20 giocatori di tutti i tempi.

Forse il momento più bello della carriera di Kyrie è stato il colpo vincente di Gara 7 nelle finali NBA del 2016. È stato l’unico campionato NBA di Irving, ma è stato dolce. Lui, insieme a LeBron James, è diventato l’unica squadra in assoluto a superare uno svantaggio di 3-1 in serie per vincere il titolo NBA.negozio canotte basket poco prezzo

Kevin Durant tornerà per Nets vs. Heat

I Brooklyn Nets hanno lottato per vincere di recente a causa di infortuni e altre decisioni personali all’interno del roster costellato di stelle. Tuttavia, Kevin Durant dovrebbe giocare giovedì sera nella sua prima partita dal 15 gennaio.

L’insider NBA Shams Charania ha twittato la notizia mercoledì pomeriggio.

L’attaccante ha saltato le ultime 21 partite dei Nets a causa di una distorsione alla MCL. Durant ha subito l’infortunio nella partita del 15 gennaio dei Nets contro i New Orleans Pelicans. Secondo Sporting News, l’infortunio si è verificato quando il compagno di squadra Bruce Brown «è caduto di nuovo al ginocchio sinistro cercando di difendere una situazione di contropiede».

L’assenza di Durant ha notevolmente ostacolato la formazione di partenza di New York. La squadra è andata 5-16 senza KD, facendo precipitare il proprio record appena sopra .500. I Nets siedono all’8° posto nella Eastern Conference con un record di 32-31.

La formazione di partenza dei Nets è cambiata molto in questa stagione, con infortuni, mandati e scambi che hanno costretto Steve Nash a inventare nuove combinazioni. La presenza di Durant avrà sicuramente un impatto sul campo e altri compagni di squadra potrebbero unirsi a lui.

New York City è vicina alla fine del mandato del vaccino contro il COVID-19 per i luoghi al chiuso, ma sfortunatamente, poiché Kyrie Irving è tecnicamente un lavoratore, non gli è ancora permesso giocare in casa. Nel frattempo, la nuova acquisizione commerciale Ben Simmons continua a prepararsi per fare il suo debutto nei Nets, mentre si sta riprendendo da un infortunio alla schiena.